Un solido imput per rendere una foto migliore

Riprendo il discorso sui tutorial ripartendo dalla nostra immagine ormai quasi post-elaborata. D’ora in poi e anche nel prossimo tutorial per Astrofotografia, cercherò di spiegare al meglio alcune tecniche per rendere le vostre immagini migliorate esteticamente.

L’esperienza acquisita in Astrofotografia mi ha condotto a comprendere come non vi sia fine agli aggiustamenti possibili che possano essere apportati ad un’immagine. Rimango comunque del parere che mindori saranno le modifiche effettuate ad una foto e più sarannno le probabilità che quest’ultima risulti, all’occhio umano, naturale. Anche perché non ci  dobbiamo dimenticare che stiamo sempre riprendendo di oggetti che fanno parte della natura del nostro infinito universo.

Filtro “Accentua Paesaggio” in Photoshop

La tecnica per Photoshop che vado a raccontare nasce dalla raccolta di numerose informazioni sparse su internet, su video di elaborazione e su manuali di Astrofotografia. Si tratta della potente funzione o filtro “accentua paesaggio”.

Una volta aperta la nostra immagine già elaborata su Photoshop, per proteggerla e per poter lavorare al meglio andiamo a duplicare il livello: quindi Livello>duplica livello. Diamo l’ok per la creazione di uno sfondo copia.

Apertura dell’immagine in Photoshop e Sfondo Copia

Ora ci dirigiamo su Filtro>altro>accentua paesaggio. Andiamo a regolare il raggio sui particolari che vogliamo vengano accentuati, contrastati e resi migliori nella nostra immagine. Personalmente rimango sempre in un range di 10-20 pixel.

Filtro “Accentua Paesaggio” con regolazione dei pixel

Selezioniamo come modalità di fusione livelli l’elemento “sovrapponi” ed andiamo a creare la nostra maschera di livello. Selezioniamo Livello>Maschera di livello>nascondi tutto. Verrà creata una maschera nera agganciata al nostro sfondo copia.

Maschera “Nascondi tutto” agganciata a Sfondo Copia

Ora andiamo a selezionare la maschera di livello nera, poiché sarà su questa che lavoreremo ed indirettamente andremo a ritoccare leggermene e migliorare il precedente sfondo copia.

Selezioniamo lo strumento pennello e il colore bianco. Dalle opzioni del pennello, in alto a destra, indichiamo un raggio che più o meno sia simile alle parti che vogliamo accentuare e migliorare.

Colorazione della maschera nera e accentuazione dei dettagli

Poi facciamo per colorare, mantenendo premuto il tasto destro del mouse, tutte quelle zone che vogliamo far risaltare, ripassandoci sopra anche più volte. Noterete da subito degli straordinari miglioramenti svilupparsi sotto al passaggio del pennello. Ci possiamo focalizzare solo su alcune zone, oppure riempire di colore bianco (questo in realtà accade solo sulla maschera nera) tutte le zone nebulari che preferiamo.

Terminata la modifica, se soddisfatti, uniamo i livelli e salviamo.

M. Scarzella

 

Facebook Comments

Massimiliano Scarzella

Laureato in Scienze Naturali ha sempre avuto la passione per la Natura e per la Scianza. È stato uno dei fondatori del Gruppo Astrofili Sassari nel 2009 coltivando negli anni l'Hobby per l'astronomia e l'astrofotografia.